dainese

Skip to Main Content »

select your country
0 items
Search Site

You're currently on:

 
 
 

Authors

Renzo Giust
I Dainese Me
Nico Cereghini
Italian Legendary Tour
Gary Inman
 
 
 
 
 
 

MANUELA IMPROVES HER RESULTS

24 June 2011 | News

With a decidedly "wicked" and successful second heat, that took the second run time to only 35 hundredths of a second behind Schild, Manuela Moellg took fourth place in the Zwiesel slalom held on February the 4th: having come in sixteenth in the first heat, no-one could have predicted such a brilliant final result, but Manu managed to redeem herself with a great performance that offers hope for the forthcoming World Championship, where she will be the Italian athlete with the best chance of a place on the podium.
In the men's races at Hinterstoder, while Aksel seems to be working behind the scenes to find the best trim for the World Championships, Werner Heel continues to grow, coming in eighth in the Super-G on Saturday the 5th - a good omen for the road to the Bavarian Alps. Aksel also took eighth place in the Giant.

Con una seconda  manche decisamente "cattiva" ed efficace, tanto da staccare il secondo tempo parziale a soli 35 centesimi di differenza rispetto alla Schild, Manuela Moellg conquista un buon quarto posto nello slalom speciale di Zwiesel corso il 4 Febbraio: dopo il sedicesimo posto nella prima manche non ci si poteva certo aspettare una risultato finale così convincente, al contrario Manu ha saputo riscattarsi con una bella prova che dà fiducia in vista dei Mondiali imminenti, dove sarà lei la maggiore speranza azzurra per un podio.
Sul lato maschile si è corso a Hinterstoder, mentre Aksel sembra lavorare dietro le quinte per cercare l'assetto migliore in vista dei Mondiali, Werner Heel continua a crescere e coglie un ottavo posto nel superG di sabato 5, benaugurante sulla strada delle alpi bavaresi. Stessa posizione, nel Gigante, per Aksel.

Read more

 
 
 
 
 
 

A highly-desired achievement crowned a constant improvement that culminated in a podium position on the season’s most important day. Congratulations to Manfred - a Dainese Team member for the first time this year - for bringing home the best result of the season by winning a bronze medal that confirms him as one of the best slalom skiers in the world!
The race was undoubtedly difficult, both on account of the highly technical slope and the conditions of the snow compromised by temperatures above average for the season.
It wasn’t easy to ski with assurance on such soft, slushy snow; it took conviction and precision, and Manfred had all this and more to bring also this Championship event to a close with a smile.

The Garmisch 2011 Ski World Championship came to conclusion with excellent performances by our skiers in the final races: no medals, but convincing results just the same: two 6th place finishes for Manuela Moelgg, who proved capable of battling with the best in both Giant and Slalom competition, a 4th place finish after a fantastic first run for Aksel Lund Svindal in the Men’s Giant, and another 4th place finish in the Special Slalom for Maria Riesch, who just barely missed adding another medal in the more technical specialties  to the ones she’d already won for speed.
Lastly, alongside the podium position won by Manfred, Cristian Deville confirmed his potential in yesterday’s (February 20) race with a 7th place finish with another top-10 entry for this fantastic season.

Un traguardo cercato, voluto fortemente, che corona una crescita costante terminata sul podio proprio nel giorno più importante della stagione: complimenti Manfred, da quest'anno atleta del Team Dainese, per aver centrato proprio a Garmisch il miglior risultato di questa stagione, una medaglia di bronzo che lo conferma tra i migliori slalomisti al mondo!
La gara è stata certamente difficile, un po' per la pista, decisamente tecnica, un po' per le condizioni della neve, vittima delle temperature da tempo sopra le medie stagionali.
Non si poteva sciare in sicurezza su una neve così molle, ci volevano convinzione e precisione, e tutto ciò non è mancato al nostro campione. Il modo migliore per chiudere con il sorriso anche questa appuntamento Mondiale.

Si chiude così la rassegna iridata di Garmisch 2011, le ultime gare hanno portato ulteriori belle prestazioni da parte dei nostri atleti, non da podio, ma ugualmente convincenti: due sesti posti per Manuela Moelgg, capace di lottare tra le migliori sia in gigante che in slalom, un 4° posto, dopo una fantastica prima manche, per Aksel Lund Svindal in gigante, ancora un 4° posto in Slalom speciale per Maria Riesch, che non riesce per un soffio ad aggiungere una medaglia nelle discipline tecniche a quelle vinte in velocità.
Infine, accanto al podio di Manfred, la conferma di Cristian Deville nella gara di ieri (20 febbraio): settimo posto, ancora un risultato nei dieci in questa fantastica stagione.

Read more

 
 
 
 
 
 

DREAM TIME

24 June 2011 | News

After the end of the World Championship in Garmisch, the women's Ski World Cup started up again in Are, Sweden, where the challenge to win the overall Cup is serious business: Maria Riesch was back in top form during this exhilarating weekend. 

On Friday 25, she won the Super-combined, confirming her as leader of this discipline (what a shame about her fever during the World Championship); on Saturday 26, Maria was again among the winners in the downhill, this time coming in third, a few hundredths of second from the winner Lindsey Vonn. With just a few races to go till the end of the season, the challenge for the Overall World Cup is becoming increasingly interesting: the challenge between the two champions was repeated at each race of the Swedish leg, and in fact the Super-G ended with another victory for Maria Riesch. A fantastic race, with a result that was uncertain until the very end, this time with Lindsey Vonn losing by just one hundredth of a second. A good seventh place for Johanna Schnarf.

At the same time as the weekend in Are, the men's white circus was taking place in Bansko, Bulgaria, where the Super-combined and Slalom were held. Aksel Lund Svindal was absent, having chosen to rest after the efforts of the World Championship. For the Dainese team, Manfred Moelgg came in 9th in the first race; a good result for a discipline that is not his favourite, while in the Slalom he came in 13th. Due to serious error he was unable to give a repeat performance of his fantastic result of the previous week at Garmisch, where he won the bronze medal. Cristian Deville, always among the best this season, came in ninth.

La Coppa del Mondo di sci femminile riprende in Svezia, ad Are, dopo la conclusione dei Campionati del Mondo di Garmisch, e si torna a far sul serio nella sfida per la vittoria della Coppa generale: Maria Riesch torna a mostrarsi splendida protagonista di un week end davvero entusiasmante. 

Venerdì 25 vince la gara di Supercombinata, confermandosi così la massima interprete della disciplina (che peccato per la gara dei Mondiali corsa con la febbre!), quindi sabato 26 si ripete ai massimi livelli in discesa libera. Questa volta Maria conclude al terzo posto a pochi centesimi dalla vittoria, andata a Lindsey Vonn. A poche gare dal termine della stagione, la corsa alla Coppa del Mondo generale si fa sempre più avvincente: la sfida tra le due campionesse si ripete ad ogni gara della trasferta svedese, ed infatti il Super Gigante si conclude con un'altro trionfo di Maria Riesch. Una gara avvincente ed un risultato in bilico fino all’ultimo centimetro di pista, questa volta è la Vonn ad arrendersi per un solo centesimo di secondo. Buon settimo posto per Johanna Schnarf.
 
Contemporaneamente al weekend di Are, il Circo Bianco Maschile ha corso a Bansko in Bulgaria, di scena una Supercombinata maschile e lo Slalom. Assente Aksel Lund Svindal, che sceglie di riposare dopo le fatiche dei Mondiali, per il Team Dainese segnaliamo un 13°posto nella prima gara per Manfred Moelgg, buon risultato per una disciplina a lui sfavorevole. Stesso risultato nello Slalom, a causa di un grave errore: la medaglia di bronzo a Garmisch non riesce così a dare seguito allo splendido risultato della settimana scorsa. Cristian Deville è invece nono, sempre tra i migliori in questa stagione.
Read more