dainese

Skip to Main Content »

select your country
0 items
Search Site

You're currently on:

 
 
 

Authors

Renzo Giust
I Dainese Me
Nico Cereghini
Italian Legendary Tour
Gary Inman
 
 
 
 
 
 

SHOYA TOMIZAWA, ADDIO.

07 September 2010 | News | Nico Cereghini

by Nico Cereghini

Terribile giornata, e tristissima coincidenza: il cinque settembre a Misano cadde Wayne Rainey e restò immobile, era il 1993, questa volta è toccato a Shoya Tomizawa che ancora non aveva vent’anni e non è sopravvissuto. Troppo veloce la curva, troppo gravi le sue ferite. Il dodicesimo giro della Moto2 resterà fissato nella nostra memoria, De Angelis e Redding così vicini, una moto di traverso e la carambola, il sorriso del pilota giapponese spento per sempre. Ci eravamo illusi di aver sconfitto la morte, perché la ricerca della sicurezza è avanzata veloce e già sette anni erano passati dall’ultimo nostro lutto, dal giorno di Kato a Suzuka, ma non è così: il motociclismo è uno sport pericoloso e non dobbiamo mai dimenticarlo.
Sì, continuo a pensare che la bandiera rossa andava agitata immediatamente. Perchè oggi forse ci sentiremmo meglio, non avremmo negli occhi quella barella trasferita troppo in fretta e quel portantino che inciampa e il pilota che scivola verso la ghiaia: quel film sarebbe girato al rallentatore, e noi faremmo meno fatica a metabolizzare il pensiero di questa morte. Ma per Tomizawa nulla sarebbe cambiato, questo è certo.
E così la domenica che doveva essere una festa si è trasformata in un funerale come qualche volta purtroppo capita. E’ la vita, è la morte, le due cose stanno insieme. La vittoria di Pedrosa, che è già la quarta del 2010, Lorenzo e Rossi sul podio, la premiazione sotto tono, i fischi dei tifosi. Nulla ha avuto più importanza. Ma non serve fare polemiche, non serve prendersela con la Dorna, con i medici, con il tifo da stadio. Non esiste la morte perfetta. Dorna ha agito secondo coscienza, il medico ha fatto il massimo, gli spettatori non sapevano nulla. Il silenzio è il migliore addio che possiamo regalare a Shoya.

Tags: Nico Cereghini, Dainese, AGV, Valentino Rossi, Marco Simoncelli, Jorge Lorenzo, Misano

 
 
 
 
 
 
 
0 Comments