dainese

Skip to Main Content »

select your country
0 items
Search Site

You're currently on:

 
 
 

Authors

Renzo Giust
I Dainese Me
Nico Cereghini
Italian Legendary Tour
Gary Inman
 
 
 
 
 
 

LET'S HAVE A BIG HAND FOR MARIA!

24 June 2011 | News

Ci sono poche parole per descrivere l'ennesimo successo per Maria Riesch, davanti agli oltre 15.000 spettatori di Flachau vince ancora: precisione, sicurezza e determinazione sono caratteristiche che fanno risplendere il suo talento durante questa stagione finora strepitosa per lei: 3 vittorie, 9 podi e la leadership provvisoria nella classifica generale di Coppa del Mondo.
 
Venendo al week end appena conclusosi, il settore maschile è stato impegnato in una delle classiche del Circo Bianco: Wengen accoglie gli atleti in veste primaverile, con temperature ampiamente al di sopra dello zero ed un sole splendente che hanno messo a dura prova gli organizzatori. Alla fine si è assistitito ad una discesa ugualmente splendida, mentre lo slalom, date anche le sollecitazioni ben superiori alle quali è stata sottoposta la pista, ha reso molto più difficile la vita degli atleti.
La prima soddisfazione per il Team Dainese arriva già dalla Supercombinata del venerdì, Aksel Svindal sale sul terzo gradino del podio, grazie ad una grande prova di slalom, la disciplina a lui meno congeniale. 
Altre soddisfazioni sono arrivate dalla gara del sabato: gli oltre 4 km di lunghezza e i 35.000 spettatori assiepati lungo la pista ridanno il sorriso a Werner Heel che conclude la gara al quinto posto. Gli sci ora sembrano a posto, il morale anche, ora lo aspettiamo protagonista a Kitzbuehel il prossimo fine settimana.
Si chiude il weekend domenica, con lo slalom maschile ancora a Wengen, mentre le ragazze non corrono a causa del caldo che ha reso la pista di Maribor impraticabile.
Manfred Moelgg e Cristian Deville concludono rispettivamente settimo e ottavo, un buon risultato di squadra che li conferma tra i migliori, capaci di confermarsi anche su di una pista massacrata dal caldo e favorevole soprattutto ai primi numeri di partenza.

 Tuesday, January 11.
A Women’s Special Slalom race was run in Flachau, Austria, with over 15,000 spectators on hand, and
ended with Maria Riesch in a draw with Finnish athlete, Tanja Poutiainen. Our German skier has been
having a fantastic season so far: 3 wins, 9 podium placings, and momentary leadership of the Ski World Cup
overall standings.
Friday, January 14.
Despite the Spring weather and temperatures well above zero, the Men’s races were run in Wengen,
Switzerland. At the end of the Super-combined race, Aksel Svindal claimed the 3rd step on the podium
thanks to a fine Slalom performance – traditionally his weakest discipline.
Saturday, January 15.
The Ski World Cup’s longest Downhill race (longer than 4 km). is run in Wengen. As many as 35,000
spectators lined the way as excellent signs of recovery were shown by Werner Heel, who came in 5th,
amply demonstrating that he’ll be one of the contenders at next weekend’s race in Kitzbuhel. Aksel Svindal
could do no better than finish 15th.
Sunday, January 16.
Manfred Moelgg and Cristian Deville finished 7th and 8th respectively in the Wengen Slalom race, a good
result in light of the unusual heat that compromised conditions on the slope and gave the first racers in the
order such a big advantage.
A Men’s Giant Slalom and a Women’s Special Slalom were also scheduled in Maribor, Slovenia, this
weekend, but the high temperatures in this case made racing impossible and the events were cancelled.

Read more