dainese

Skip to Main Content »

select your country
0 items
Search Site

You're currently on:

 
 
 

Authors

Renzo Giust
I Dainese Me
Nico Cereghini
Italian Legendary Tour
Gary Inman
 
 
 
 
 
 

Guy Martin, fell down from his motorbike last Friday when was leading Dainese Senior TT on Isle of Man, thanks Dainese protections for their excellent work: they saved his life and protected him from very hard injuries! Moreover the eclectic rider thanks all his fans and reassures them: “I’ll come back racing very soon!”

--------------------------------

Guy Martin, rimasto coinvolto in una brutta caduta venerdì scorso mentre era al comando del Dainese Senior TT sull'Isola di Man, ringrazia le protezioni realizzate da Dainese per avergli salvato la vita ed avere evitato gravi infortuni. L'eclettico rider ringrazia inoltre i suoi tifosi e li tranquillizza: “tornerò a correre molto presto!"

 

Read more

 
 
 
 
 
 

Oggi credo si sia scritto un altro pezzo di storia del motociclismo: Valentino Rossi al Tourist Trophy insieme a uno dei più grandi campioni del passato che ha corso qui, Giacomo Agostini, per assistere alla Dainese SBK race e alla gara di Guy Martin, altro pilota Dainese, e per parlare di sicurezza
Guy è arrivato terzo, John McGuinness primo, Platter secondo.
Dice Valentino: "Ho grande stima e rispetto ("big respect!", testuale) per i piloti che corrono qui, ho sempre seguito il TT e visto un sacco di DVD di questa corsa leggendaria, ma assistere dal vivo è tutta un'altra cosa: incredibile come passino tra le case a velocità altissima. Credo che il lavoro che sta svolgendo Dainese per la sicurezza con l'airbag sia fondamentale per la MotoGP, ho già avuto modo di testare il sistema in prova, ma sono sicuro che lo sviluppo più importante sia per la versione stradale, su circuiti dove il tracciato è tutto un saliscendi...".
Lunedì 8 giugno il gruppo, assieme a Lino Dainese, ha assistito ai primi giri da Ago's Leap, dove nel giardino di casa la proprietaria aveva preparato caffè, thé e fette di torta per tutti, in vero stile british.
Poi su di nuovo al Grand Stand per vedere il refilling e premiare i vincitori e poi finalmente il giro di pista tutto per loro, con i travelling marshalls. "Anche dopo tanti anni è sempre un'emozione unica percorrere questo circuito, bellissimo poter tornare sull'Isola di Man", ha detto Agostini.
A seguire la conferenza Dainese con Vale, Ago, Guy e Vittorio Cafaggi, corporate marketing manager Dainese, che ha ricordato che "La bellezza e il fascino del TT sta proprio nel tracciato: credo che ciascun pilota almeno una volta nella vita debba venire qui a vedere dal vivo. Dainese ha messo tutto l'impegno per poter fare qualcosa di concreto assieme all'organizzazione del TT per implementare la sicurezza, crediamo veramente che sia importante dispiegare tutti i mezzi a disposizione per rendere più sicura questa gara, che non lo sarà mai al 100%, ma sicuramente tanto si può e si deve ancora fare in questo senso".
 

Nota, infine, sulle condizioni meteo: giornata di sole splendido, a bit crispy, come direbbero gli inglesi, l'ideale per un giro in moto.
 
Michela
PR @ Dainese
 
- - - - - - - - - - - - - - -

English version.

I believe another chapter in motorcycle racing history has been written today: Valentino Rossi attended the Tourist Trophy in the company of one of the greatest champions of the all time who frequently finished first here, Giacomo Agostini, in order to watch the Dainese SBK race, another Dainese racer, Guy Martin’s race, and to talk about safety.
Guy came in third; John McGuinness won the race, and a man named Platter finished second.
Valentino said: "I have big respect and esteem (those were his words) for the riders who race here. Although I’ve always followed the TT and watched a lot of films of the legendary event, being here is something else entirely. The way that they race at top speed between the houses on these narrow roads is absolutely incredible. I think that the work Dainese is doing for safety with the airbag is fundamental for MotoGP competition where the system has already been tested, and I think its development for public road use will be even more important, such as on circuits like this one that are all ups and downs”.
On Monday, June 8, the group watched the first laps from Ago's Leap together with Lino Dainese in a garden where the owner offered coffee, tea and cakes for one and all in true British style.
Then everyone returned to the Grand Stand to watch the refilling and the awarding of the winners before they finally had the circuit all to themselves together with the travelling marshals. "Even after all these years, it’s still a thrill for me to ride this circuit. It’s wonderful to be able to return to the Isle of Man", Giacomo Agostini exclaimed.
This was followed by the Dainese press conference with Vale, Ago, Guy and Vittorio Cafaggi, the Dainese corporate marketing manager, who reminded those present that "The Tourist Trophy’s beauty and fascination lies in its track. I think every self-respecting motorcycle racer should come to see it at least once in a lifetime. Dainese has made a great effort to make a tangible contribution together with the TT Organization for the cause of greater safety, and we think that it is important to adopt every means available to make this unique race safer, even if it will never be 100% safe. A lot has been done and there’s even more to do".
 
Note: with splendid sunshine, a bit crispy, as the English say, the weather was ideal for a spin on a bike.
 
Michela
PR @ Dainese

 

Read more

 
 
 
 
 
 

TOURIST TROPHY ISLE OF MAN

08 June 2009 | Events

Pazzesco essere di nuovo qui!
Non sembra proprio che sia passato già un anno...
Il tempo è bello, la luce del nord che dura fino alle 10 di sera, i colori pastello... l'atmosfera è placida, d'altri tempi, rispettosa della tradizione, della storia, che si respira a ogni curva, leggendo ogni cartello, guardando le foto di vecchi piloti appese sopra il camino nei pub.
Abbiamo salutato sopra Fairy Bridge, come vuole la tradizione, come abbiamo fatto l'anno scorso, se no mica saremmo potuti tornare!
I motociclisti girano già per l'isola, fieri ed eccitati di partecipare al Tourist Trophy, bevono birra e guardano le prove dalla terrazza del Creg ny baa, si mischiano ai piloti, ai meccanici del paddock, a tratti il clima è quello delle feste, delle sagre: gli stand degli hot dog e dei gelati, le tende con souvenir e gadget.

Le insegne Dainese sono al loro posto, a proteggere pali e a salutare il passaggio dei piloti...giù da Bray Hill, velocissimi e poi su, passando per Ago's Leap: li guardiamo volare dal giardino di una casa, i proprietari sono in vacanza, ci dice Paul Phillips, ma ci danno il permesso di occupare il prato, tra le rose e le gardenie, per assistere alle prove, in uno dei punti più spettacolari, stretto stretto tra i muretti delle case...
Guy Martin è tranquillo, nelle prove di mercoledì è andato bene, sorridente come sempre, ci saluta con calore, domani proviamo la tuta con il D-air e domani sera arrivano le leggende: Agostini e Valentino, passato e presente, uno il simbolo dell'inizio del progetto di Dainese per la sicurezza dei piloti e l'altro lo stato dell'arte, il presente; insieme al TT per fare il tifo per Guy: pilota Dainese di un altro circuito, con un'altra storia, ma unito ad Agostini dalla passione per questa corsa incredibile, pura adrenalina e rischio e a Valentino perchè come lui è pilota impegnato con Dainese per la sicurezza e lo sviluppo dell'airbag.
Alla prox puntata...

Michela
PR @ Dainese

 _________________________________________

THE ISLE OF MAN TOURIST TROPHY

It’s just amazing to be here again!
I can’t believe another year has passed already...
The weather’s fine, and up here at the northern latitudes it’s still bright at 10 pm. The subdued, pastel hues and calm atmosphere of yesteryear emphasize the long tradition and history you breathe at every curve and read in every sign or as you gaze at the yellowed photos of old racers hung over the fireplaces in the pubs.
We said our goodbyes over Fairy Bridge as tradition demands, just like last year, otherwise we might not have been able to return!
The motorcycle riders tour the island, proud and excited at the idea of participating in the Tourist Trophy. They drink beer and watch the practice tests from the Creg ny baa terrace; you mingle with the racers and the mechanics in the paddocks. The atmosphere is like a country fair, with hot dog and ice-cream stands, and tents selling souvenirs and gadgets.

The Dainese signs are all in place to provide protection against posts and greet the racers coming down at high speed from Bray Hill, and then leaping over Ago's Leap: we watch them fly from the garden of a private home – the owners are away on holiday - Paul Phillips tells us, but they’ve agreed to let us watch the tests from the front lawn that surrounds their roses and gardenias and stands in one of the most spectacular places wedged in between the houses next door.
Guy Martin is serene; he did well in Wednesday’s test, smiling as usual, giving us a warm greeting. Tomorrow we’ll be testing the suit with the D-air airbag. Tomorrow evening. the legends are scheduled to arrive: Agostini and Valentino, representing the past and the present, the first was the start of the Dainese Project for the safety of the riders, the second stands for the current state of the art. Both are here at the TT to cheer for Guy: a Dainese racer from another circuit and another story, but one who also shares with Agostini the same passion for this incredible race - pure adrenaline and risk - and the same commitment as Valentino as yet another racer working with Dainese for greater safety and the development of the airbag.
Stay tuned for more…

MichelaPR @ Dainese
 

.

Read more