dainese

Skip to Main Content »

select your country
0 items
Search Site

You're currently on:

 
 
 

Authors

Renzo Giust
I Dainese Me
Nico Cereghini
Italian Legendary Tour
Gary Inman
 
 
 
 
 
 

CONTAMINAZIONI

18 March 2009 | News


È la prima parola che mi è venuta in mente pensando ai progetti che abbiamo realizzato negli ultimi tempi…
Franco Battiato, il “Maestro” della musica più sofisticata, vestito in tuta di pelle racing? È successo…

Quando ci hanno proposto di vestire lui e Carmen Consoli per il video della canzone “Tutto l’universo obbedisce all’amore” non avevo proprio idea di quale potesse essere il risultato, ma alla fine la contaminazione tra i due mondi è stata un risultato bellissimo: l’abbigliamento più estremo Dainese  (tuta prof., guanti con nocche in titanio, casco nero e stivali con puntale d’acciaio) perfettamente in accordo a un contesto armonioso e dolce come le pendici dell’Etna, ad accompagnare una canzone che ha più le note della poesia che del rock associato normalmente ai bikers.

È anche successo che per far cantare e ballare i Bastard Sons of Dioniso in una delle ultime puntate del seguitissimo (anche da me ora!) X-Factor, gli stylist ci abbiano chiesto giubbini aggressivi e tute di pelle, che poi sono stati abbinati, con un tocco di eclettismo del costumista, a camice bianche e papillon…

“Ma la Tattoo è stata pensata per i nuovi guerrieri della  strada, che aggrediscono l’asfalto a cavallo di fiammanti motori e non per una pop band di un reality show!!!” – potrebbe obiettare qualcuno…certo, ma se questo reality show può essere la presentazione giocosa e dinamica di un prodotto che per noi è importante, direi che abbiamo fatto centro….
Anche qui le contaminazioni ritornano…e devo dire che ci piacciono proprio…ci piace pensare che sia possibile inventare una nuova immagine del motociclista più duro, “tutto di pelle vestito”, un’immagine forse più decifrabile, perché contaminata, appunto, da un linguaggio che il grande pubblico sente più vicino. Il linguaggio che parlano i cantanti, la televisione, la moda e il cinema…
E che sia proprio la libertà d’immaginazione e di espressione il contrappunto perfetto e la formula magica  per piantare la bandiera del diavoletto su pianeti sempre nuovi?

Michela
PR @ Dainese

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

CONTAMINATION

This is the first word that comes to mind when I think of all the projects we’ve completed in recent years…
Franco Battiato, the “Maestro” of the most sophisticated music, dressed up in a leather racing suit? We did that, too.
When they first asked us to dress Franco Battiato and Carmen Consoli for the “Tutto l’universo obbedisce all’amore” video clip (The entire universe obeys Love), I had no idea of what the final result would be, but in the end the contamination between the two worlds was stunning: the most technical Dainese racing gear (professional suit, gloves with titanium knuckles, black helmet and boots with steel-tipped toes) perfectly complemented the gently rolling hills of the video’s setting on the slopes of Mt. Etna in accompanying a song that had more to do with poetry than the hard rock usually favored by bikers.
When the Bastard Sons of Dioniso had to sing and dance on one of the most recent episodes of the enormously popular television show called X-Factor (I’ve become an avid watcher myself!), the stylists asked us for aggressive-looking leather jackets and suits that were then matched to white shirts and bow ties by an eclectic costume designer.  
“But the Tattoo suit was designed for the new warriors of the road straddling flaming engines, not  some reality show’s pop band!!!”, some might object…That’s true, we reply. But if this particular reality show is the playful and dynamic presentation of a product that is important for us, I’d say we’ve hit the target….
Contamination again and again. And I’d say we like it…and we also like to think that a new, harder image of the motorcycle rider “all dressed in leather” might be invented, an image perhaps easier to understand because it has been contaminated by a language that comes closer to the man in the street, the same language used by singers, tv, fashion, and cinema…
What if freedom of imagination and expression were to provide the perfect counterpoint and magic formula necessary to raise the little devil’s flag on newer and newer planets?

Michela
PR @ Dainese
Read more

Arrow