0

Non hai articoli nel carrello.

LOSAIL: LA SFIDA HA INIZIO

11/03/2008

di Antonello Caliendo

125cc: BUON DEBUTTO PER STEFAN BRADL
E' ancora la Spagna ad imporsi nella minima cilindrata del mondiale nella prima gara del 2008. Primo Gadea, secondo Olive. Per Sergio Gadea una vittoria quasi inaspettata, vista la brutta caduta nei test che ha procurato allo spagnolo una lussazione della clavicola e come se non bastasse, è caduto anche nelle prove peggiorando la situazione. Terzo Stefan Bradl, famoso figlio d'arte e giovanissimo pilota. Il napoletano Raffaele De Rosa ha iniziato alla grande attaccando già dai primi giri, ma quando ne mancavano due dalla fine ha esagerato tendando di superare Olive. Conclusione: tamponamento e caduta. Per il campione del mondo Talmacsi, gara finita in anticipo per problemi tecnici, mentre era in testa.
Anche l'astro nascente Bradley Smith ha avuto grossi problemi tecnici che lo hanno costretto nelle zone basse della classifica.
Per gli italiani, Corsi, partito male ha rimontato fino al settimo posto,
mentre anche Stefano Bianco è andato a punti. Zanetti solo 21°.
Speriamo che per gli italiani sia stata solo una gara "buia"!

250cc: L'INCREDIBILE MATTIA
Mattia ha risposto con una vittoria nella prima gara del mondiale 2008 a coloro che lo vedevano inadeguato ad una classe superiore a 125 c.c. Questo perchè un brutto incidente in fuoristrada gli ha messo fuori uso un braccio quando era ragazzino. Una gara semplicemente perfetta fin dalla partenza. Inizialmente è Luthi in testa, ma essendo partito in anticipo è costretto a rallentare per effettuare un “ride trough” che gli fa
perdere le prime posizioni fin dall’avvio, seguito da: Kallio, Bautista
e Barbera. Pasini è ottavo, Simoncelli decimo. Inizialmente il
gruppetto è capitanato dai due soliti spagnoli: Bautista e Barbera, gli
altri inseguono. Brutto inizio invece per Simoncelli, disarcionato da
una Gilera con grossi problemi tecnici. Buona gara, al contrario, per
Locatelli che chiude all'ottavo posto. Il fine gara riserva però delle
sorprese, soprattuto a causa dello sfruttamento delle gomme. Bautista
comincia a perdere terreno vistosamente, anche Barbera comincia ad abbassare il ritmo a causa di un problema fisico e Debon si deve arrendere ad un errore. Si propone così Mattia Pasini che supera i
rivali all’esterno andando a vincere. Bene anche Kallio, che porta la
KTM sul podio. Takahashi è 5°, Lai, 12° e Poggiali, 14°. Discreto
inizio per l’ex campione del mondo, sperando cominci a rifarsi in
Spagna.

MOTOGP: LA LEGGE DI BASTONER
Non è cambiato niente rispetto all'anno scorso. Il trionfatore è sempre lui, sulla stessa pista dove si impose un anno fa: Casey Stoner, ribadendo, qualora ce ne fosse ancora bisogno, chi è il numero uno.
Daniel Pedrosa è partito come un missile ed è andato subito in testa, seguito da Lorenzo, Rossi, Edwards e Toseland, aumentando il ritmo per
scrollarseli da dosso.
Spettacolare l'inizio dei piloti al debutto. Lorenzo alla sua prima gara, ha corso con la stessa cattiveria di quando correva nelle altre cilindrate ed ha provato a vincere, senza nessun timore reverenziale nei confronti dei piloti più "anziani". Dietro di lui, Andrea Dovizioso, che si è permesso di superare senza difficoltà niente meno che Valentino Rossi. Tutto questo con una Honda RC212V clienti.
Purtroppo per Rossi, Stoner è lontano e anche Lorenzo si è avviato. Una brutta sconfitta, che poteva anche essere peggiore visto che James Toseland ormai gli era addossso. Molto indietro Loris Capirossi davanti a Randy De Puniet e Nicky Hayden che, rispetto a Pedrosa, ha usato la versione 2007 della Honda. Marco Melandri continua con le sue difficoltà con la Ducati e precede Hopkins, Nakano, Elias, Guintoli e West.
Insomma, il mondiale è iniziato, ma la preda è sempre la stessa: Stoner, e tranne De Angelis che si è ritirato dopo una caduta, nessuno concederà sconti. Soprattutto i debuttanti! Rossi avvisato ...!

Help

Info su Dainese

Dainese 40 App

Iscriviti alla nostra newsletter

  1. Dichiaro di aver letto e di accettare i termini e condizioni della Privacy Policy e dell'Informativa sulla Privacy.

Store Locator

Cerca e trova il rivenditore autorizzato più vicino a te.
© 2014 Dainese S.p.A P.iva IT00727080244 - Fully Commerce s.r.l. P.IVA: 03658410240
All rights reserved. - Disclaimer - Codice Etico - Credits
1
Questo sito utilizza cookies. Per continuare la navigazione di questo sito si deve accettare l'utilizzo dei cookies. Scopri di più qui
x