Il prototipo avanzato

Prototipo avanzato di air bag per motociclisti (2000).

Sistema di attivazione: la gestione dell’air bag è affidata all’elettronica che, è in grado di riconoscere un urto e trasmettere al sistema indossato dal pilota un segnale di attivazione. Al pilota non è richiesto di connettere cavi di alcun tipo alla moto. grazie a speciali generatori di gas, il sistema è in grado di gonfiare i sacchi in trenta millisecondi.

Il sistema prevede tre sacchi da trenta litri ciascuno dedicati alla protezione della schiena, dei fianchi e del torace.





Già nel 2000 il D-air® prefigurava le caratteristiche tecniche fondamentali, cioè un sistema basato sulla tecnologia air bag in grado di attivarsi senza collegamenti fisici con il mezzo.
Il prototipo andava evoluto:
- attivazione in caso di scivolata
- peso;
- voluminosità.